Escursioni

Valle delle Ferriere

L'origine di Scala (circa sec. IV d.C.), avvenne con il fondersi degli antichi Picentini con una colonia di Romani, naufragati nel recarsi a Costantinopoli.
La città diede origine ad Amalfi e Ravello costituendo così il nucleo della gloriosa Repubblica Marinara (anno 839).
Conserva segni dell'antica importanza: ruderi delle fortificazioni; la basilica diruta di S. Eustachio, la Cattedrale, varie chiese romaniche o bizantine ed alcuni palazzi nobiliari.
E' patria di Fra' Gerardo Sasso, fondatore dell'ordine degli Spedalieri o di S. Giovanni, che divenne poi l' ordine dei Cavalieri di Malta.

Santa Maria dei Monti

L'origine di Scala (circa sec. IV d.C.), avvenne con il fondersi degli antichi Picentini con una colonia di Romani, naufragati nel recarsi a Costantinopoli.
La città diede origine ad Amalfi e Ravello costituendo così il nucleo della gloriosa Repubblica Marinara (anno 839).
Conserva segni dell'antica importanza: ruderi delle fortificazioni; la basilica diruta di S. Eustachio, la Cattedrale, varie chiese romaniche o bizantine ed alcuni palazzi nobiliari.
E' patria di Fra' Gerardo Sasso, fondatore dell'ordine degli Spedalieri o di S. Giovanni, che divenne poi l' ordine dei Cavalieri di Malta.

Punta d' Aglio

L'origine di Scala (circa sec. IV d.C.), avvenne con il fondersi degli antichi Picentini con una colonia di Romani, naufragati nel recarsi a Costantinopoli.
La città diede origine ad Amalfi e Ravello costituendo così il nucleo della gloriosa Repubblica Marinara (anno 839).
Conserva segni dell'antica importanza: ruderi delle fortificazioni; la basilica diruta di S. Eustachio, la Cattedrale, varie chiese romaniche o bizantine ed alcuni palazzi nobiliari.
E' patria di Fra' Gerardo Sasso, fondatore dell'ordine degli Spedalieri o di S. Giovanni, che divenne poi l' ordine dei Cavalieri di Malta.

Torre dello Ziro

L'origine di Scala (circa sec. IV d.C.), avvenne con il fondersi degli antichi Picentini con una colonia di Romani, naufragati nel recarsi a Costantinopoli.
La città diede origine ad Amalfi e Ravello costituendo così il nucleo della gloriosa Repubblica Marinara (anno 839).
Conserva segni dell'antica importanza: ruderi delle fortificazioni; la basilica diruta di S. Eustachio, la Cattedrale, varie chiese romaniche o bizantine ed alcuni palazzi nobiliari.
E' patria di Fra' Gerardo Sasso, fondatore dell'ordine degli Spedalieri o di S. Giovanni, che divenne poi l' ordine dei Cavalieri di Malta.

Gallery

  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto