Chi Siamo

Dal 1961 la Famiglia Ferrigno gestisce l'albergo

Nell' antico borgo di Scala, Antonio Ferrigno, detto Zi' Ntonio volle aprire una piccola pensione familiare con annesso ristorante, insieme alla moglie Lucia Belviso ed i figli, che tutt'ora sono alla guida dell' azienda e, negli anni, con la medesima dedizione e passione del padre fondatore, l'hanno sviluppata e resa sempre più confortevole nei particolari sino a farne oggi un Albergo apprezzato da tutti.

Con entusiasmo e un profondo senso dell'ospitalità, i proprietari hanno sempre reso piacevole i soggiorni dei loro ospiti, con la loro cortese accoglienza e facendo degustare i sapori di una cucina semplice e raffinata, che si contraddistingue con i prodotti genuini dell'orto limitrofo dell'albergo.

La famiglia di Zi'Ntonio ha fatto dell'arte culinaria il suo punto di forza che, accompagnata all'esperienza e maestria di zia Maria, chef e supervisore, l'hanno resa unica e ricercata.

Hotel

Descrizione

L'albergo Ristorante Zi'ntonio, aperto tutto l'anno, è situato in posizione incantevole, sulla verde collina a 360 metri sul livello del mare. Si erge proprio difronte a Ravello ed è circondato da castagneti ove si gode un clima veramente salubre.
Le camere, tutte con bagno privato, terrazzo e riscaldamento centrale, sono confortevoli e tranquille.
Al centro della Divina Costiera è il posto più indicato per ogni tipo di soggiorno, ed ogni conforto si offre alla Clientela in un' oasi di pace.

  • Ampie terrazze e giardini
  • Ristorante con vista sul mare
  • Saloni per ricevimenti, convegni, meetings
  • Bar
  • Solarium
  • Piscina

Testimonianze

“A un tiro di fucile da Ravello c'è Scala con l'Albergo di Zi'Ntonio dove gli amanti trovano l'ardore ed i più vecchi coniugi la pace. Villa Cimbrone posa su Ravello da Scala la si gode in prospettiva. Tutto da Scala acquista una misura più dolce, più tranquilla, più serena..”Domenico Rea

“O dolce nido d' aquila silente, tra larghi colli pensile veranda, in te converge l' alito possente de la dolce vision che t' inghirlanda. Ti ride in fronte la Città superba che dorme nel silenzio de le Ville quel mistico presepe che tra l' erba la storia vive che il ciel sortille...”Prof. Domenico Irace

“Sono ancor qui a l'ombra tua serena, Albergo Zi'Ntonio per rigodere l' ore che vissi con sì dolce lena tra pur gaie d' amici elette schiere. La pace tua rivivo sovrumana che in un'onda m' avvolge di bellezza: quella desiata pace che risana e dona al cuor vigor di giovinezza...”Prof. Domenico Irace