Località

Scala

L'origine di Scala (circa sec. IV d.C.), avvenne con il fondersi degli antichi Picentini con una colonia di Romani, naufragati nel recarsi a Costantinopoli.
La città diede origine ad Amalfi e Ravello costituendo così il nucleo della gloriosa Repubblica Marinara (anno 839).
Conserva segni dell'antica importanza: ruderi delle fortificazioni; la basilica diruta di S. Eustachio, la Cattedrale, varie chiese romaniche o bizantine ed alcuni palazzi nobiliari.
E' patria di Fra' Gerardo Sasso, fondatore dell'ordine degli Spedalieri o di S. Giovanni, che divenne poi l' ordine dei Cavalieri di Malta.

Eventi e Itinerari

Gallery

  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto